In una bocca i denti mancanti possono creare notevoli problemi da molti punti di vista. Il problema diventa ancor più complesso e invalidante quando a mancare sono gli incisivi.

L’assenza di uno più denti influisce negativamente sulla qualità della vita, causando disagi sulla salute, ostacolando il benessere generale della persona e comportando ripercussioni anche sulla masticazione.

Inoltre, non sono da sottovalutare nemmeno le conseguenze negative che la mancanza di uno o più denti causa al livello estetico e nelle percezione della propria immagine. 

I denti incisivi possono essere sostituti con degli impianti dentali?

Sia che l’assenza degli incisivi riguardi la gengiva superiore o quella inferiore, o entrambe, è possibile risolvere il problema ricorrendo all’utilizzo degli impianti dentali. Diversamente dal ponte, l’impianto dentale rimane stabile nel tempo e, soprattutto, non comporta il coinvolgimento dei denti adiacenti, lasciandoli così al riparo da traumi e limature e scongiurando eventuali danneggiamenti dello smalto. Gli impianti dentali vengono infatti inseriti direttamente nell’osso. Le moderne tecniche di implantologia consentono di utilizzare la soluzione dell’impianto osteo-integrato per tutti i denti, compresi gli incisivi. Il risultato produce notevoli benefici non solo dal lato estetico: grazie ad un lavoro eseguito da professionisti esperti, la bocca riacquista la sua completa funzionalità.

Sebbene l’inserimento di un impianto per sostituire un dente mancante fino a pochi anni fa era indicato prevalentemente per denti dal diametro più grande, come i molari, oggi l’uso di questa tecnica si può estendere con tranquillità a tutta la dentatura. L’innovazione tecnologica e i progressi dell’implantologia odontoiatrica consentono di personalizzare le parti che compongono l’impianto – vite, moncone o pilastro, e corona – per renderle perfettamente compatibili con la zona vuota in cui andranno inserite. Garantendo così piena funzionalità e stabilità.

La valutazione circa l’opportunità dell’inserimento dell’impianto viene ovviamente effettuata sempre dallo specialista, che si occuperà di analizzare la quantità di osso disponibile e su cui l’impianto andrà realizzato. In caso di scarsità di osso si potrà ricorrere all’utilizzo di nuove tecniche che consentiranno di utilizzare comunque la soluzione dell’impianto.

Lo Studio Odontoiatrico Degidi di Bologna utilizza metodologie d’intervento e attrezzature tecnologiche all’avanguardia in grado di risolvere diversi problemi legati alla mancanza di qualunque dente.

Studio Degidi


Centro odontoiatrico d'eccellenza che svolge attività clinica, ricerca e didattica.
Via Spina 12 Bologna,
Telefono: 051 541614


Visualizzazione ingrandita della mappa
Categories: Domande e risposte

Comments are closed.